Preprazione al Matrimonio

Questo cammino formativo ha luogo negli ultimi mesi e settimane che precedono le nozze, per dare un nuovo significato, nuovo contenuto e forma nuova al cosiddetto esame prematrimoniale richiesto dalle norme canoniche (cf Giovanni Paolo II, Familiaris consortio, 66, 22 novembre 1981).

La preparazione al sacramento del matrimonio è frutto di un’educazione cristiana che si rivolge in modo costante a tutti i credenti, dall’infanzia all’adolescenza e all’età adulta.

L’educazione all’autentico amore che sta alla base del matrimonio non può ridursi al momento che precede immediatamente la celebrazione del sacramento, ma deve essere il contenuto permanente dell’opera educativa.
La preparazione al matrimonio va vista e attuata come un processo graduale e continuo.

Questo itinerario attraverso riflessioni essenziali aiuta la coppia non solo a comprendere e a celebrare bene il sacramento alla luce della S. Scrittura e del Catechismo della Chiesa Cattolica ma anche a viverlo dopo la celebrazione.

Il corso di preparazione al matrimonio è articolato in 16 incontri che si tengono al Santuario il Lunedì dopo le 19,00.

Frasi di San Francesco da Paola

  • Ciò che nascondiamo al mondo non si può nascondere a Dio: convertitevi sinceramente.

  • Abbiate ferma fede. Abbiate grande fede in Gesù Cristo.

  • La pace è una santa mercanzia che non si compra se non a prezzo assai caro. 

  • Lo Spirito Santo sia sempre infuso nella vostra anima.

  • Per carità di Dio!...

  • Invano si comincia il bene se lo si lascia prima della morte; la corona vien data in premio solo ai perseveranti.

  • Il Nome di Gesù è dolcissimo; fa parlare i muti … Questo è il Nome al quale genuflettono Cielo, terra e inferno. 

  • L’orazione pura e assidua dei giusti è una grande forza, e, come fedele ambasciatore, compie il suo mandato penetrando là dove non può arrivare la carne.

  • Tutto ciò che facciamo per amore di Dio è possibile e facile, perché Gesù Cristo benedetto sempre supplisce a ciò che manca alle nostre deboli forze. 

  • Amatevi a vicenda e fate tutto in carità.

  • Chi ben fa sempre prega.

  • L’eterno Dio Padre, il Figlio suo Gesù Cristo e la gloriosa sua Madre la Vergine Maria vi aiutino sempre e vi guidino alla salvezza dell’anima e del corpo, e vi facciano progredire di bene in meglio fino alla fine.

  • La devozione non sta nelle pezze ma nelle buone opere. 

  • Amate Dio sopra ogni creatura, ed il prossimo; abbiate la mente rivolta a Cristo, che per la sua grande clemenza vi renderà buoni nella vita dell’anima.

  • Ti accompagni sempre la grazia di Gesù Cristo benedetto che è il più grande e il più prezioso di tutti i doni. 

  • Benedetto sia il Signore che si è degnato soccorrerci nella nostra necessità e usarci misericordia. 

  • La preghiera, la contemplazione delle cose celesti sono il vero e più naturale nutrimento della nostra anima, le sue sole delizie e la suprema felicità.

  • La povertà di spirito è rinuncia alle preoccupazioni temporali e all’affanno di questa vita transitoria; è spianarsi il camino verso Dio; è astrazione della giustizia terrena, fedele osservanza della legge divina, fondamento di pace e di intemeratezza.

  • Cercate di vivere nel bene, con ogni bontà e purità, nel santo timor di Dio. 

  • A chi ama Dio tutto è possibile.

  • Vedete, fratelli, quanto il nostro buon Dio ama la pace; amatela, miei cari, anche voi, e conservatela ad ogni costo, detestando sempre gli odi e le discordie, perché siamo tutti figli del Dio della pace e della carità.