Ministranti

"Quando partecipate alla Liturgia svolgendo il vostro servizio all'altare, voi offrite a tutti una testimonianza. Il vostro atteggiamento raccolto, la vostra devozione che parte dal cuore e si esprime nei gesti, nel canto, nelle risposte: se lo fate nella maniera giusta e non distrattamente, in modo qualunque, allora la vostra è una testimonianza che tocca gli uomini".
(Benedetto XVI)

Nelle celebrazioni liturgiche troviamo diversi ministeri: Sacerdoti, Diaconi, Cantori, Lettori e Ministranti.
I Ministranti prestano il loro servizio attraverso tutte quelle azioni che rendono la celebrazione liturgica una festa per il popolo di Dio.
Preparano la mensa, l'altare, tutti i paramenti per la celebrazione, dalle candele, all'incenzo, alla croce astile, ecc.
Ma la chiamata del ministrante trova il suo punto più alto non solo nel servire sull'altare, ma nel vivere secondo il Vangelo in ogni ambito della sua vita: a scuola, con gli amici, in famiglia, cercando di mettere in atto tutti gli insegnamenti di Gesù.
Nel corso dei decenni il Santuario San Francesco di Paola ha vissuto una costante presenza dei ragazzi pronti a rispondere il loro "si" a Gesù nel servizio liturgico.
"Chi ha scoperto Cristo deve portare altri verso di Lui.
Una grande gioia non si può tenere per sé. Bisogna trasmetterla."
(Benedetto XVI)
Tale gioia è la componente fondamentale per tutti i ragazzi che formano il gruppo ministranti della nostra comunità, ed il loro desiderio è proprio quello di trasmettere a ciascuno la gioia del servizio, la felicità dell'essere figli di Dio.
Se anche tu provi questo desiderio dentro di te, non esitare, unisciti a noi! Vivremo insieme la gioia del servire Cristo da vicino, accanto a Lui nel Suo grande dono dell'Eucaristia.

 

Frasi di San Francesco da Paola

  • Cercate di vivere nel bene, con ogni bontà e purità, nel santo timor di Dio. 

  • La preghiera, la contemplazione delle cose celesti sono il vero e più naturale nutrimento della nostra anima, le sue sole delizie e la suprema felicità.

  • Vedete, fratelli, quanto il nostro buon Dio ama la pace; amatela, miei cari, anche voi, e conservatela ad ogni costo, detestando sempre gli odi e le discordie, perché siamo tutti figli del Dio della pace e della carità.

  • Lo Spirito Santo sia sempre infuso nella vostra anima.

  • La devozione non sta nelle pezze ma nelle buone opere. 

  • Chi ben fa sempre prega.

  • La povertà di spirito è rinuncia alle preoccupazioni temporali e all’affanno di questa vita transitoria; è spianarsi il camino verso Dio; è astrazione della giustizia terrena, fedele osservanza della legge divina, fondamento di pace e di intemeratezza.

  • Benedetto sia il Signore che si è degnato soccorrerci nella nostra necessità e usarci misericordia. 

  • A chi ama Dio tutto è possibile.

  • Ciò che nascondiamo al mondo non si può nascondere a Dio: convertitevi sinceramente.

  • La pace è una santa mercanzia che non si compra se non a prezzo assai caro. 

  • Ti accompagni sempre la grazia di Gesù Cristo benedetto che è il più grande e il più prezioso di tutti i doni. 

  • L’orazione pura e assidua dei giusti è una grande forza, e, come fedele ambasciatore, compie il suo mandato penetrando là dove non può arrivare la carne.

  • Tutto ciò che facciamo per amore di Dio è possibile e facile, perché Gesù Cristo benedetto sempre supplisce a ciò che manca alle nostre deboli forze. 

  • Abbiate ferma fede. Abbiate grande fede in Gesù Cristo.

  • Amatevi a vicenda e fate tutto in carità.

  • Invano si comincia il bene se lo si lascia prima della morte; la corona vien data in premio solo ai perseveranti.

  • Amate Dio sopra ogni creatura, ed il prossimo; abbiate la mente rivolta a Cristo, che per la sua grande clemenza vi renderà buoni nella vita dell’anima.

  • Per carità di Dio!...

  • Il Nome di Gesù è dolcissimo; fa parlare i muti … Questo è il Nome al quale genuflettono Cielo, terra e inferno. 

  • L’eterno Dio Padre, il Figlio suo Gesù Cristo e la gloriosa sua Madre la Vergine Maria vi aiutino sempre e vi guidino alla salvezza dell’anima e del corpo, e vi facciano progredire di bene in meglio fino alla fine.